strateg.ee

Innoviamo modelli di business
per affrontare un mondo digitale.

Pensiamo strategie digitali

I motivi per i quali strateg.ee è stata fondata sono quelli di pensare e scrivere percorsi strategici che possano far capire alle aziende come il digital può far raggiungere loro gli obiettivi di business.

La strategia digitale è il frutto di un cammino che facciamo insieme ai nostri clienti, è la risposta alle tante domande che ci poniamo.
Entriamo nel profondo e capiamo davvero chi sono e come lavorano i nostri clienti.

Secondo noi, le risposte a queste 6 domande fanno già una strategia:
1) Perché? Con quali obiettivi?
2) Chi voglio raggiungere?
3) Cosa? Quali contenuti metto in campo?
4) Dove? In quale scenario mi devo posizionare?
5) Come? Con quali strumenti e quali risorse?
6) Quando? Con che piano di lavoro?

1) Perché? Con quali obiettivi?
Alcuni obiettivi potrebbero essere:

Ascoltare: raccogliere informazioni strategiche
Farci conoscere: aumentare la consapevolezza
Trasmettere la nostra unicità: branding
Valorizzare le caratteristiche del prodotto/servizio
Educare su un tema specifico
Generare contatti interessati
Migliorare la soddisfazione dei clienti acquisiti

2) Chi voglio raggiungere? Con quali persone voglio entrare in contatto?

Sono persone vere, non target!
Descriverne il profilo e le abitudini in un identikit (personas).
Nome, età, sesso, professione.
Aspettative e, soprattutto, che problema/bisogno risolvo?
Comportamenti: naviga da casa o dall’ufficio? Usa uno smartphone?
Cosa fa online?
Quali social network utilizza?
Non solo il cliente finale, ma anche influenzatori, appassionati, supporter.
Considerare anche le negative personas.

3) Cosa? Quali contenuti metto in campo?
Quali contenuti metto in campo? No contenuti, no party!
I contenuti sono punti di contatto!
I buoni contenuti generano credibilità e autorevolezza.
Spesso le aziende hanno al loro interno miniere inesplorate di contenuti.
Spesso questi contenuti non stanno nell’Ufficio Marketing (ma al Prodotto, a casa dei clienti, ecc). Da qualsiasi punto vogliamo partire abbiamo bisogno di contenuti.

4) Dove? In quale scenario devo posizionarmi?
In quale scenario stiamo operando?
Ci sono vincoli o opportunità dall’esterno? (leggi, normative, finanziamenti, ecc)?
Cosa stanno facendo i concorrenti?
Qual è la mia presenza digital attuale?
Quanto ben “accordati” sono gli strumenti che si stanno usando attualmente?
Non è vero che tutto il mondo è paese.
Essere presenti in un mercato geografico significa localizzare la strategia, non (solo) tradurre i contenuti.
Piattaforme e abitudini cambiano, da mercato a mercato.
Attenzione agli attrezzi di base: fusi orari e variabili culturali.

5) Come? Con quali strumenti e quali risorse?
Il sito, i motori di ricerca, l’e-mail marketing, la pubblicità display, le app mobile, Facebook, LinkedIn, Twitter, Snapchat…
Quanto sono efficaci gli strumenti che ho attualmente attivi?
Quali nuovi strumenti di digital marketing attivare?
Dipende dagli obiettivi e… dal budget.
Ogni strumento ha caratteristiche che lo rendono più o meno adatto a un certo obiettivo/un certo momento.

6) Quando? Con che piano di lavoro?
Al posto giusto nel momento giusto.
Il piano di digital marketing si concretizza in un piano di lavoro, con date e tappe intermedie (calendario).
Una corretta pianificazione di tempi e risorse permette anche al piano più ambizioso di funzionare.

Ma il digital sta aiutando davvero il tuo business?

Scopriamolo insieme: compila il discovery che abbiamo preparato per te.
È senza impegno e ti bastano 10 minuti.

  • Se hai bisogno di approfondimenti sulla nostra filosofia e su come lavoriamo,
    lasciaci il tuo numero di telefono e ti richiamiamo noi entro massimo 7 minuti.

    oppure chiamaci tu

    0541.1647632

  • Se hai bisogno di approfondimenti sulla nostra filosofia e su come lavoriamo, Chiamaci



  • P.iva 04350100402